Cala dell’Arena la più bella dell’Asinara

La spiaggia di Cala dell’Arena si trova nelle vicinanze di Porto Torres, importante porto per l’attracco dei traghetti dalla terra ferma,  sull’Isola dell’Asinara, è situata all’interno del  Parco Nazionale dell’isola.

Per arrivare all’isola dell’Asinara si parte da Porto Torres o da Stintino con i mezzi del parco, a pagamento. Una stradina conduce all’estremità nord-est, dove si distende la spiaggia, formata da due arenili aperti su un mare di sogno, e dominata da una delle tre torri spagnole sorte sull’isola nel secolo XVII.

La natura circostante è solitaria e selvaggia, le dimensioni della spiaggia sono piccole e la sabbia bianca e fine, generalmente poco affollata, e questo la rende ancora più magica. Il mare è azzurro, poco profondo con presenza di Posidonie, l’accesso alla spiaggia è regolato dagli operatori del Parco.

Cala d’Arena è l’arenile più settentrionale dell’Isola dell’Asinara e forse la più bella e tra le più belle spiagge della Sardegna. Fino a qualche decennio fa vi deponevano le uova le tartarughe Caretta Caretta, e si poteva trovare anche qualche esemplare di foca monaca. La spiaggia è circondata dalla macchia mediterranea, davvero incredibili le trasparenze e i colori dell’acqua.

Spiagge Stintino

Cala dell’Arena è sottoposta al regime di tutela integrale, motivata dall’esigenza di preservare tanta straordinaria bellezza naturalistica: i colori del mare e della sabbia, gli scogli e le rocce aspre che si alternano alla rena abbagliante.

Poco più a nord della Cala si trova il faro di Punta Scorno, che segna l’estremità settentrionale dell’isola dell’Asinara.